Alatri Civita e Porta Maggiore – Abbazia di Trisulti – Grotte di Collepardo

Qualche chilometro da Collepardo, un pittoresco paese che ‘conserva resti di mura medievali, c’è la Certosa di Trisulti. Iniziata nel 1204, fu ingrandita nel corso dei secoli, soprattutto nel ‘700. Tutti gli edifici che la compongono sono armoniosamente inseriti nel grande complesso architettonico. Particolarmente interessanti sono la Farmacia che risale al ‘600, il palazzo di Innocenzo III e la Chiesa di  S.Bartolomeo che, iniziata nel 1200, ha subito varie trasformazioni. Adiacenti alla Chiesa ci sono il Piccolo e il Grande Chiostro, dal quale si accede al bel Refettorio del ‘700. Tornati sulla SS 155, dopo appena 2 km si raggiunge Alatri, l’antica città degli Ernici. Bellissima l’Acropoli con un complesso di mura ciclopiche risalente al IV sec. a.C., perfettamente conservato. Da visitare anche S.Maria Maggiore, in stile romanicogotico, con un interessante trittico di Antonio da Alatri (sec. XIV).

  1. Trisulti: Abbazia, scorcio viale di ingresso. Sotto sala principale della farmacia con mobili settecenteschi
  2. Alatri: in alto a sinistra Porta Maggiore o Civita, con l’ architrave formato da un grandissimo monolito.

Lascia un Commento